Arco al plasma a spruzzo

Poiché gli ossidi a fusione molto elevata sono particolarmente difficili da fondere con una fiamma di gas-ossigeno, viene premuto un gas plasmatico tra un alloggiamento raffreddato e un elettrodo nella camera ad arco, provocando una sovrapressione. Con l'ausilio di un gas di trasporto, la polvere spray viene immessa nel plasma gassoso in uscita. Per evitare la decomposizione termica nel plasma caldo, il tempo di trattamento nel plasma deve essere rispettato con estrema precisione.

torna al glossario

+49 (0)7458 99931-0

Contatti telefonicamente un esperto

info@plasma.com

Ci comunichi la sua richiesta

Richiedere un preventivo

Sa esattamente cosa le serve?