Cristallo

Gli atomi e le molecole della maggior parte delle sostanze si dispongono in uno stato solido a causa delle forze che si esercitano reciprocamente, in una certa struttura, in cui le energie totali di tutti i legami è ridotta al minimo. Questa struttura è chiamata struttura cristallina della sostanza. La maggior parte delle sostanze solide sono quindi presenti in forma solida come cristalli.

Gli atomi o le molecole possono essere liberati da questa struttura cristallina soltanto con un apporto significativo di energia, spesso questa energia è l'energia necessaria per sciogliere la sostanza.

Principalmente, una sostanza non sussiste come un singolo cristallo. Se, come al solito, il congelamento in molti luoghi di una sostanza inizia indipendentemente, formando quindi una pluralità di nuclei cristallini, che impediscono la formazione di un cristallo singolo ("cristallo"). Pertanto, la maggior parte delle sostanze sono policristalline, e una struttura cristallina non è macroscopicamente visibile.

Quando deve essere creato un monocristallo, sono richieste delle condizioni di crescita molto speciali, che impediscono la formazione di multicristalli.

La materia solida, in cui gli atomi e le molecole non sono cristalline, ma arbitrariamente distribuite, è chiamata amorfa. Spesso è possibile, soprattutto per la plastica durante il raffreddamento lento una cristallizzazione quasi pura e durante il raffreddamento sotto shock in modo che le molecole non hanno tempo a disporsi regolarmente, produrre una struttura amorfa.

Le plastiche trasparenti caratterizzano una struttura amorfa.