Rivestimento lubrificante

Il coefficiente di attrito di molti materiali può essere ridotto ricoprendoli con speciali rivestimenti lubrificanti. I rivestimenti lubrificanti sono soggetti a requisiti particolari in termini di abrasione e adesione, in quanto esposti a forze d'attrito durante il normale funzionamento e poiché il distacco o la sfaldatura del rivestimento comporterebbero una perdita della funzione. Quando pezzi in plastica o in elastomero sono provvisti di rivestimento lubrificante, si devono soddisfare elevati requisiti supplementari in termini di proprietà elastiche  della vernice, per evitare che la deformazione del componente provochi screpolature nel rivestimento. Spesso gli elementi di tenuta in elastomeri vengono muniti di un rivestimento lubrificante. Proprietà tipica degli elastomeri è un elevato coefficiente di attrito statico. Quando si utilizzano, l'effetto stick-slip è una tipica conseguenza. Questo effetto può essere contrastato in modo molto efficace applicando un rivestimento lubrificante.  Il basso coefficiente di attrito del rivestimento lubrificante è spesso dovuto ad una percentuale di fluoropolimeri (ad es. PTFE). Per garantire la corretta adesione del rivestimento lubrificante, è quasi sempre necessario effettuare un trattamento preliminare con pulizia al plasma e attivazione al plasma .

torna al glossario

+49 7458 99931-0

Contatti telefonicamente un esperto

info@plasma.com

Ci comunichi la sua richiesta

Richiedere un preventivo

Sa esattamente cosa le serve?