Indicatore di plasma

Gli indicatori di plasma sono metodi di verifica semplici e veloci per il rilevamento di processi al plasma riusciti. Se le superfici dei componenti non presentano le proprietà desiderate dopo il trattamento al plasma, possono insorgere rapidamente costosi reclami. Tuttavia, esistono metodi semplici utilizzabili per rilevare un processo al plasma riuscito senza richiedere molto tempo.

A CHE COSA servono? Per la verifica del processo nei seguenti processi al plasma: - pulizia - attivazione - acidatura. QUALI tipi di indicatori esistono?

1. Indicatore di plasma (liquido)

Il composto metallico dell'indicatore di plasma di Diener electronic permette agli utenti di impianti al plasma di vedere a colpo d'occhio se il trattamento al plasma è stato eseguito con successo. L'indicatore è costituito da un composto metallico liquido che si decompone nel plasma. Se viene applicata una goccia del liquido originariamente incolore sul componente stesso o su un campione di riferimento, durante il trattamento al plasma la goccia acquisisce uno strato metallico lucido, creando un evidente contrasto sulla maggior parte delle superfici.

2. Etichette di indicazione di plasma

La pellicola rivestita sull'etichetta è caratterizzata da un punto di indicazione scuro (marrone), che scompare se il processo al plasma ha successo. Se non è più visibile alcun punto di indicazione, la pulizia / l’attivazione / l’acidatura è stata eseguita con successo.

torna al glossario

+49 7458 99931-0

Contatti telefonicamente un esperto

info@plasma.com

Ci comunichi la sua richiesta

Richiedere un preventivo

Sa esattamente cosa le serve?